Come modificare il pH del terreno? Il modo più semplice per terreni acidi o alcalini!

Il pH del terreno è un parametro molto importante per una corretta crescita delle piante. Molte piante non sono in grado di assorbire i nutrienti dal substrato con un pH sbagliato. Quindi le piante crescono male e perdono il loro valore. Fortunatamente, grazie all'utilizzo di opportuni fertilizzanti acidificanti o disacidificanti, riusciamo a modificare il pH del terreno del nostro giardino. Scopri il modo più semplice per trattare il terreno acido o alcalino!

acidificazione del suolo

Come modificare il pH del terreno?

Foto depositphotos.com

Perché il pH del suolo è così importante?

Il pH del suolo ha un impatto significativo sullo sviluppo delle piante . Ci sono piante che tollerano il pH del suolo, ma la stragrande maggioranza delle piante nei nostri giardini ha preferenze specifiche per l'acidità del suolo.

Un buon esempio qui sono le piante acidofile, come mirtillo americano, azalee e rododendri, che, quando il pH è troppo alto, non possono raccogliere i nutrienti dal substrato e le loro foglie sviluppano rapidamente clorosi (le foglie perdono il loro colore verde, hanno un colore giallo brillante). Pertanto, i mirtilli devono essere terreno molto acido (pH 4,5 o inferiore) e azalee e rododendri - terreno acido (pH 4,6-5,5).

A loro volta, le rose popolari nei nostri giardini, così come gli alberi da frutto, come meli e peri, dovrebbero essere dotati di un terreno leggermente acido, con un pH compreso tra 5,6 e 6,5 . Il terreno leggermente acido sarà adatto anche per molte verdure, compresi i pomodori tanto amati dai giardinieri, oltre che per cipolle, aneto e prezzemolo.

Naturalmente, ci sono anche piante che richiedono un pH del terreno molto più alto , cioè terreno neutro o alcalino. Una reazione neutra (pH del terreno da 6,6 a 7,2) è richiesta da alberi da frutto come: ciliegie, ciliegie, prugne, pesche, albicocche, nonché numerose verdure, tra cui ad esempio zucca, piselli, lattuga e cetrioli. Poche piante preferiscono un pH estremamente alcalino (pH del terreno superiore a 7,2) ma può essere utile, ad esempio, per alcune verdure crocifere (ad esempio i cavoletti di Bruxelles crescono bene nel terreno con un pH compreso tra 6,2 e 7,5, mentre il cavolo bianco tollera terreno con una reazione di pH fino a 7,7).

Quale pH del terreno per le verdure?Quale pH del terreno per le verdure?

Il corretto pH del terreno per le verdure è importante tanto quanto la struttura e la ricchezza del terreno. Solo in un terreno con il giusto pH le verdure cresceranno sane e produrranno abbondanti. E i requisiti di pH delle singole verdure variano leggermente. Scopri qual è il pH del terreno migliore per le tue verdure e scarica la pratica tabella stampabile! Di Più...

Anche il pH del terreno è importante per il prato . I prati crescono meglio in terreni con un pH compreso tra 6,0 e 7,0. Se il terreno è troppo acido, il manto erboso perde il suo valore estetico e sul prato compaiono rapidamente erbacce e muschio.

Per riassumere: qualunque sia il pH del terreno che non abbiamo nel giardino, ci saranno sempre piante che vogliamo piantare, e richiedono un pH del terreno diverso da quello attuale. Pertanto, per molte piante, è sufficiente modificare il pH del terreno del giardino in base alle loro esigenze.

Come controllare il pH del terreno in giardino?

Prima di iniziare a modificare il pH del terreno nel giardino, è ovviamente necessario determinare qual è attualmente il terreno nel nostro giardino . A tale scopo vengono utilizzati vari metodi, dalle cartine tornasole ai rilevatori di suolo elettronici molto complessi.

Per test del suolo più semplici, è necessario prelevare campioni di terreno da diversi punti del giardino . Questi campioni vengono solitamente miscelati con il liquido di Hellig e viene valutato il colore ottenuto, oppure con acqua distillata, e la soluzione viene immersa con cartina di tornasole, da cui viene quindi letto il colore risultante. L'accuratezza della misurazione dipende dalla nostra efficienza nell'eseguirle e dal tipo di kit di misurazione del pH del suolo selezionato .

I risultati più accurati si ottengono utilizzando un misuratore elettronico del suolo, che, oltre al valore del pH, può misurare anche l'umidità e la temperatura del suolo. È importante sottolineare che la sonda del misuratore viene posizionata direttamente nel terreno, in un luogo selezionato nel giardino, senza la necessità di prelevare campioni di terreno per i test.

disacidificatore del suolo pH + substrato

Misurazione del pH del suolo.  Come misurare il pH del terreno in giardino?Misurazione del pH del suolo. Come misurare il pH del terreno in giardino?

Il pH del suolo influenza fortemente la crescita e lo sviluppo delle piante, la disponibilità di nutrienti e l'attività dei microrganismi del suolo. A seconda della reazione del pH, potrebbe essere necessario acidificare il terreno o disacidificarlo per soddisfare i requisiti delle piante piantate. Lo scopriremo misurando il pH del terreno nel giardino. Di Più...

Come regolare il pH del terreno in giardino?

Se troviamo che il pH del terreno è inferiore a quello richiesto per le piante desiderate, sarà necessario aumentare il pH del terreno, altrimenti - deacidificazione . Ad esempio, se misurare il pH del terreno sotto il prato mostra che il terreno ha un pH di 5,0 e sappiamo che l'erba cresce meglio nell'intervallo di pH del terreno da 6,0 a 7,0, allora dobbiamo aumentare il pH del nostro terreno di almeno +1 pH.

Per aumentare la reazione del suolo , vengono spesso utilizzati fertilizzanti di calcio , ad esempio calcare macinato, gesso post-soda o farina di calce. Il fertilizzante di calcio più popolare tra i giardinieri è Dolomite, che arricchisce anche il terreno con magnesio. Sfortunatamente, gli effetti dell'utilizzo di Dolomite non possono essere visti prima dell'anno successivo alla sua applicazione . Il vantaggio però è che durano anche a lungo (con Dolomite basta limitarli una volta ogni pochi anni).

Il calcare del terreno viene solitamente effettuato al di fuori del periodo di crescita delle piante - nel tardo autunno o all'inizio della primavera. Pertanto, non possiamo limitare il suolo in qualsiasi momento dell'anno . È inoltre necessario mantenere una distanza di almeno 2-3 settimane dalla calcinazione all'applicazione di altri fertilizzanti in modo che non ci siano cambiamenti negativi nel terreno. I giardinieri hanno anche molti problemi nel determinare le dosi appropriate di fertilizzanti di calcio .

Pertanto, nella coltivazione di piante amatoriali in giardino, una soluzione molto migliore è un disacidificatore del terreno, preparato appositamente per giardinieri, substrato pH + . È un fertilizzante molto facile da usare che disacidifica il terreno, porta risultati rapidi.

Deacidificante Il mezzo pH + viene dosato molto facilmente . Sciogliere una bustina da 100 ml in 10 litri d'acqua e quindi innaffiare la superficie fino a 10m² di terreno. Questo dovrebbe aumentare il pH del terreno di circa +1 pH. Tuttavia, il risultato può variare a seconda dell'abbondanza e della struttura del terreno.

Grazie all'utilizzo di un deacidifier, il pH del terreno + la regolazione del pH del terreno diventa un gioco da ragazzi per i giardinieri !

disacidificatore del suolo pH + substrato

Se la misurazione precedentemente eseguita del pH del terreno ha mostrato che il pH del terreno è troppo alto, il terreno dovrà essere acidificato per abbassare il pH . Se, ad esempio, il terreno del giardino ha un pH di 5,0, e vogliamo coltivare il mirtillo ad alto fusto, che richiede terreno acido con un pH inferiore a 4,5, il nostro terreno dovrà essere acidificato con un concime acidificante.

I fertilizzanti acidificanti includono solfato di ammonio, solfato di potassio e solfato di magnesio. Puoi anche acquistare zolfo in polvere o granulato. Purtroppo, come nel caso del calcare, l' uso di fertilizzanti a base di zolfo causa molti problemi ai giardinieri .

E qui l' acidificante arriva come una soluzione PH-medium . Come nel caso del deacidificante, l'acidificante Substrato PH - utilizzare 100 ml per 10 litri di acqua, sufficienti per annaffiare 10 m² del giardino. Possiamo aspettarci che il pH del suolo scenda di circa -1.

substrato pH acidificante del suolo